Outsourcing

Oggi una quantità sempre maggiore di imprese si sta organizzando per adottare soluzioni in outsourcing. Le conseguenze positive nel breve e nel lungo periodo sono piuttosto significative. Innanzitutto, le risorse dell'impresa possono essere concentrate in quelle attività che rappresentano il business principale dell’azienda, evitando di dover investire in attività secondarie. Attività che, oltretutto, necessiterebbero di risorse ingenti per raggiungere livelli di competitività assoluta; quindi, investimenti, non sempre giustificabili da risultati proporzionalmente adeguati. Inoltre, si otterrebbe una “flessibilizzazione” dei costi che normalmente sono fissi: lasciando gestire le forniture a un provider esterno si potrà acquistare solo quello di cui si ha bisogno, nel momento in cui se ne ha veramente bisogno.

Esternalizzando le attività secondarie al core business, le strutture interne - operative e gestionali - diventano più snelle. Non si tratta solo di ridurre i costi (ad esempio dell'amministrazione e dei processi di controllo), ma anche di rendere la struttura più pronta e flessibile al mutare delle esigenze di mercato.

Conseguenze positive, non secondarie, ricadono anche sul vostro personale interno che può così essere valorizzato: non più impegnato in lavori di routine, può concentrarsi maggiormente sugli aspetti focali della vostra attività, migliorando ragionevolmente la propria professionalità. L’impresa, inoltre, può accedere a tecnologie altrimenti precluse, ottenendo informazioni preziose per il business. Il provider può partecipare attivamente alla definizione delle esigenze dell'impresa: grazie alla modularità dell'outsourcing è possibile estendere le aree aziendali di intervento, cambiare il tipo di servizio offerto, oppure parallelamente ridurlo, al cambiare delle esigenze dell'impresa.

Outsourcing, i vantaggi

  • Riduzione dei costi
  • Focalizzazione sul core business
  • Miglioramento della qualità del servizio
  • Mantenimento delle caratteristiche competitive
  • Implementazione di competenze esterne
  • Accesso all’alta tecnologia
  • Aumento del reddito